CLAUSOLE CONTRATTUALI MODIFICABILI ALL'UNANIMITÀ

LA DOMANDA Siamo un condominio di 95 appartamenti, con regolamento contrattuale steso dal costruttore e accettato nei singoli atti di compravendita. Tale complesso ha tennis e piscina, il cui utilizzo è disciplinato nel regolamento stesso. Si domanda se, fermo l'utilizzo previsto, se ne possano modificare le modalità, e, se sì, con quale maggioranza assembleare. Nello specifico, ad esempio, escludendone l'uso da parte degli ospiti, oggi ammessi tramite tagliandi, assegnati in una certa misura al mese per ogni appartamento, e concedendo la possibilità di uso esclusivo del singolo, che ne faccia domanda, oltre gli orari di chiusura.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?