LA LOCAZIONE È OPPONIBILE NEL PIGNORAMENTO

LA DOMANDA Una vedova è proprietaria del 25% della casa, dove viveva con il marito e dove vive tutt'ora con i figli; il restante 75% è di proprietà del suocero. Il defunto marito non ha mai avuto la proprietà dell'immobile. Adesso la signora scopre che il suocero ha molti debiti con vari soggetti privati e pubblici e rischia un'azione di pignoramento dei suoi beni personali.Ci si chiede se la vedova ha il diritto di abitazione sull'immobile anche se lo stesso non è rientrato nella successione del defunto marito o se, non avendo tale diritto, debba temere che l'esecuzione immobiliare la obbligherà a lasciare la casa.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?