DAL LAVORO A CHIAMATA AL TEMPO INDETERMINATO

LA DOMANDA Un cliente ha in forza un dipendente con contratto intermittente a tempo indeterminato senza indennità da aprile 2014. Nel caso trasformasse il rapporto di lavoro in contratto a tempo indeterminato, supponiamo dal 1° dicembre 2015, avrebbe diritto agli sgravi triennali della legge 190/2014? La circolare Inps n. 17 del 2015 ha confermato la possibilità di applicazione, ma nella stessa si cita: «venendo, infine, ai vincoli introdotti dalla legge di Stabilità 2015, ... punto b) il lavoratore, nel corso dei tre mesi antecedenti la data di entrata in vigore della legge di stabilità 2015 non abbia avuto rapporti di lavoro a tempo indeterminato con il datore di lavoro richiedente l’incentivo ovvero con società da questi controllate o a questi collegate». Quindi, il mio cliente può fruire degli sgravi pur non rispettando i vincoli inseriti nella legge di Stabilità?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?