EFFETTI DELLA TRANSAZIONE PER LA FORNITURA D'ACQUA

LA DOMANDA Mia madre, alcuni mesi fa, aveva avuto un contenzioso con l'azienda erogatrice dei servizi municipalizzati e per un periodo non ha pagato più le bollette dell'acqua. L'azienda, oltre ad avere interrotto la fornitura, aveva mandato un'ultima fattura da cui risultava un credito a favore di mia madre, che non è stato saldato per effetto dei debiti pregressi.Di recente ho avuto modo di chiudere il contenzioso con un accordo transattivo in cui, con il pagamento della cifra concordata, ho regolarizzato tutte le fatture non pagate. A questo punto, il credito vantato con l'ultima fattura e non specificata nella transazione potrà essere richiesto?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?