LA PRESENZA DI ETERNIT METTE A RISCHIO LA CESSIONE

LA DOMANDA Ho da poco venduto un terreno che avevo ereditato da mio padre alla sua morte, circa 20 anni fa. Su questo terreno è presente da oltre 30 anni un piccolo cumulo di vecchi mattoni, piastrelle e tegole ormai da tempo ricoperto da vegetazione. Gli acquirenti hanno deciso di procedere alla rimozione di tale cumulo e nel farlo hanno trovato alcuni pezzi di eternit della cui presenza non ero a conoscenza. Vorrei sapere se in qualità di venditore ho delle responsabilità e chi deve sostenere le spese per lo smaltimento dell'eternit.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?