LA CESSIONE DEL SOTTOTETTO SI VOTA ALL'UNANIMITÀ

LA DOMANDA Sono condomino dell'ultimo piano e sto valutando il recupero "abitabile" del sottotetto posto sia sopra il mio appartamento sia sopra quello del vicino.Il sottotetto è condominiale. Nulla è riportato a riguardo sul rogito del mio appartamento. Vi si accede dalle scale condominiali. Le chiavi sono esclusivamente in mano al caposcala.Un vecchio verbale riportava un prezzo da riconoscere al condominio per il recupero, null'altro è stato definito. Con che formula il condominio può cedermi l'uso esclusivo del sottotetto in modo da poterlo annettere al mio appartamento, farlo risultare a catasto e quindi non avere problemi in caso di vendita dell'appartamento? C'è una formula più semplice della compravendita? Sarebbe impossibile portare dal notaio tutti i condomini. Occorre l'unanimità della riunione condominiale o il 100% dei condomini? Le spese condominiali vanno ricalcolate?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?