INDENNITÀ DI TRASFERTA E LAVORATORI TRASFERTISTI

LA DOMANDA Un'impresa di pulizie vorrebbe erogare ai dipendenti un'indennità di trasferta (per il lavoro svolto fuori dal territorio comunale) tutti i giorni, giustificata dal fatto che i lavoratori svolgono la prestazione in luoghi sempre diversi. Tale indennità può essere qualificata come trasferta, con applicazione del regime fiscale e previdenziale conseguente o si ricade nella disciplina del trasfertismo?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?