NIENTE SILENZIO-ASSENSO PER PROCEDIMENTI PENDENTI

LA DOMANDA La legge 124/2015, all'articolo 3, ha introdotto il "silenzio-assenso", che matura in 30 giorni o in 90 (se si tratta di materia paesaggistico/ambientale) dalla richiesta di un'amministrazione a un'altra.Nel caso in cui, prima dell'entrata in vigore della norma, l'amministrazione comunale ha trasmesso alla soprintendenza l'istanza per il relativo nulla osta, e siano maturati i tempi (90 giorni) dal ricevimento senza che quest'ultima abbia espresso parere in merito, la legge citata, comunque, esplica i suoi effetti e, dunque, si è in presenza di silenzio-assenso?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?