RICOGNIZIONE DEL DEBITO ANCHE CON ATTO PRIVATO

LA DOMANDA Ho prestato 4.000 euro a una cugina, senza formalizzare alcunché per iscritto. Essendo trascorsi cinque anni senza che ci sia stato alcun rimborso, desidero ora stilare un documento nel quale evidenziare il mio credito e farlo firmare dalla debitrice. È sufficiente questo documento privato o, per la sua validità, serve una scrittura stipulata presso un notaio? Ci può essere, ai fini fiscali, presunzione di interessi se lo faccio a titolo gratuito?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?