CI SI PUÒ DISSOCIARE DALL'INSTALLAZIONE DEL WI-FI

LA DOMANDA Sono proprietario di una villetta in un villaggio turistico di 86 unità, prevalentemente abitato al 70% per il solo mese di agosto. Nella prossima assemblea, alcuni condomini hanno proposto di inserire tra i temi all'ordine del giorno l'installazione di un impianto wi-fi. Poichè si tratta di un servizio che interessa solo pochi, oltretutto con una spesa notevole (5.000 euro) oltre al canone mensile pro capite, chiedo se posso considerarla una spesa voluttuaria e quindi da approvare con la maggioranza dettata dall'articolo 1136 quinto comma del Codice civile, con la possibilità per i dissidenti di dissociarsi dal riparto delle spese.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?