TUTTI PAGANO I DANNI DA ROTTURA DELLA GRONDAIA

LA DOMANDA Una grondaia - posta a servizio di un lastrico solare di proprietà esclusiva, e incassata in linea verticale lungo la facciata dell'edificio - si è rotta all'altezza di un alloggio, provocando danni allo stesso e alle cose in esso contenute. Secondo la Cassazione (sentenza 30 novembre 2005, n. 26086), le responsabilità dei danni cagionati nella fattispecie sono da addebitare al titolare (esclusivo) del lastrico solare. Posso avvalermi di questa sentenza per evitare, come condomino, il pagamento della mia quota per i danni in questione, fermo restando che parteciperei alla riparazione della grondaia?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?