L'«OK» PAESAGGISTICO ANCHE PER I MARCIAPIEDI

LA DOMANDA Stavo rifacendo il marciapiedi del mio giardino, in zona a vincolo ambientale. Vista la presenza di fastidiose griglie che coprono l'intercapedine avevo deciso di allargare di 50 centimetri il mio marciapiedi per un migliore camminamento. Sulla piantina catastale non è presente alcun marciapiedi, mentre è segnalata una rampa in muratura per disabili, che ho mantenuto. A seguito di un esposto, mi è stato fatto un verbale e mi è stato riferito che rischio un arresto da uno a cinque anni. L'abbattimento delle barriere architettoniche non dovrebbe essere un dato di merito per chi lo mantiene nel proprio giardino, anche se, per fortuna, nessuno della famiglia lo utilizza?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?