ONERI: L'USO TEMPORANEO NON È VOCE A SCOMPUTO

LA DOMANDA Il quesito riguarda lo scomputo degli oneri di urbanizzazione per concessione di parziale utilizzo di un teatro. Il comune ha interesse a ripristinare un vecchio teatro, cui è particolarmente legata la memoria cittadina; la società che ha acquistato lo stabile ha chiesto e ottenuto una concessione edilizia per un centro commerciale; su proposta dell’amministrazione, la società si è dichiarata disponibile a variare il progetto, realizzando in parte della struttura un teatro da destinare ad uso pubblico e da concedere almeno parzialmente al comune in cambio dello scomputo degli oneri di urbanizzazione.Si chiede se la realizzazione di un teatro è opera di urbanizzazione secondaria; se è possibile lo scomputo degli oneri di urbanizzazione in cambio della concessione (per un determinato periodo) al comune del teatro e, quindi, per la gestione, non per l’acquisizione dell'immobile.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?