LA SERVITÙ DI PASSAGGIO NEL CONDOMINIO MINIMO

LA DOMANDA Il caso riguarda un fabbricato di due piani, abitato da due soli condòmini (il primo condomino abita al 1° piano e il secondo al 2° piano). Il secondo condomino è titolare esclusivo, come da atto di proprietà, anche del lastrico solare, al quale accede da una scala interna all'appartamento. Sul lastrico solare si trova il vano ascensore che serve entrambi i condòmini. Il proprietario del lastrico solare come si deve comportare con l'altro condomino: lo deve fare accedere, dandogli le chiavi del suo appartamento, dato che la scala è interna, oppure, dato che ha la maggioranza delle quote, può anche decidere di eliminare l'ascensore o di sostituirlo con uno che non preveda il vano sul lastrico solare? In pratica come posso risolvere il problema evitando che il primo condomino entri nell'appartamento dell'altro al secondo piano per andare nel vano ascensore?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?