IL CONDOMINO MOROSO PUÒ DIRIGERE I LAVORI

LA DOMANDA Nel mio condominio, formato da 21 appartamenti, abbiamo costituito un fondo riserva per la ristrutturazione del fabbricato. Un condomino (con la qualifica di geometra, moroso totale, sia per le quote ordinarie che per quelle del fondo riserva per svariate miliaia di euro), si è offerto volontariamente di collaborare con il condominio attribuendosi l'onere di direttore dei lavori e di responsabile alla sicurezza per un compenso inferiore alle tabelle stabilite. Vi domando: esiste incompatibilità e conflitto di interessi? Anche se l'assemblea dovesse votare a maggioranza a suo favore si può impugnare la delibera?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?