TRASPORTO AEREO: 36 MESI PER I CONTRATTI A TERMINE

LA DOMANDA Sono un lavoratore in forza ad una società di gestione, operante nel trasporto aereo.Il mio primo contratto risale al 2011 (da "stagionale"); negli anni 2012 e 2013 mi sono stati offerti contratti di durata massima di 6 mesi, o anche inferiori (ex articolo 2, Dlgs 368/01), lasciandomi e riprendendomi all'occorrenza.Nel 2014, l'azienda ha aderito al meccanismo delle 5 proroghe in 36 mesi, per cui mi trovo attualmente con un contratto stipulato ai sensi dell'articolo 1, Dlgs 368/01, già prorogato 3 volte, e una presenza in azienda continuativa, allo stato attuale, di 19mesi consecutivi. Con il vecchio sistema legislativo, superati i 12 mesi credo che sarei dovuto esser assunto a tempo indeterminato. Col nuovo regime, invece, esaurite le 5 proroghe, l'azienda ha l'obbligo di assumermi a tempo indeterminato?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?