IL RUOLO DELL'ESECUTORE NEL RIPARTO DEI BENI

LA DOMANDA Sono un esecutore testamentario, congiuntamente ad un collega, entrambi nominati dal de cuius nel testamento; abbiamo entrambi accettato la carica presso il tribunale di competenza ed abbiamo presentato anche la successione in tre copie presso l'agenzia delle Entrate; una copia è stata presentata anche in banca per poter svincolare la somma di 40.000 euro giacente su un c/c intestato al defunto. Nella fattispecie, la banca dovrà consegnare la somma di 40.000 euro agli eredi tenendo conto ognuno della propria quota di proprietà oppure dovrà consegnare l'intera somma agli esecutori testamentari che successivamente provvederanno alla ripartizione tra gli eredi?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?