IL TESTAMENTO OLOGRAFO SI CONSEGNA AL NOTAIO

LA DOMANDA Una persona, oggi deceduta, ha affidato un testamento olografo scritto di proprio pugno a una persona di fiducia. Oggi una sorella ne chiede la restituzione e manifesta palesemente la volontà di non volerlo pubblicare. Il custode del testamento, sentendosi in dovere nei confronti del defunto, si rifiuta di consegnarglielo e chiede che per la restituzione vengano gli eredi. È giusto il comportamento del custode?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?