«RTI», SOGGETTE A IVA LE FATTURE DEI RAGGRUPPATI

LA DOMANDA Un Rti (raggruppamento temporaneo di imprese) effettua unicamente prestazioni imponibili verso un ente pubblico tramite i propri consorziati. Di conseguenza, fattura all'ente e, a seguito dello split payment, non incassa l'Iva. Le fatture emesse dai consorziati al Rti devono essere assoggettate a Iva? Il problema si pone in quanto l'Rti non incassa l'Iva e non ha disponibilità finanziarie per versare l'Iva ai consorziati.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?