COMPETENTE PER L'ESPROPRIO L'ENTE CHE REALIZZA L'OPERA

LA DOMANDA Per la realizzazione di un'opera pubblica, è previsto che sia occupato un terreno di proprietà del demanio comunale, ma al fondo in questione non è possibile accedere, perchè un privato ha realizzato una recinzione annettendo l'area alla sua proprietà. In questo caso la competenza ad agire è dell'ente proprietario del suolo oppure la questione dev'essere risolta dalla ditta esecutrice dei lavori, in quanto aggiudicataria dell'opera in un contesto di appalto integrato? Preciso che finora la teoria prevalente è stata quella che, essendoci state la consegna delle aree e l'emanazione dei decreti di esproprio per altri terreni (con l'esclusione di quello in oggetto, in quanto di proprietà del demanio comunale), la risoluzione dell'annoso problema dovrebbe essere totalmente a carico della ditta esecutrice.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?