AMMINISTRATORE REVOCABILE SE NON ESEGUE LE DELIBERE

LA DOMANDA L’amministratore del condominio, seppure sollecitato via e-mail, diretta anche ai rimanenti condòmini, non risponde alle varie segnalazioni né adempiere ai suoi doveri come, ad esempio: la sistemazione segnaletica indicante alcuni dossi, la ripulitura del piano di accesso al tetto di ambedue le scale, stracolmo di antenne fuori uso (sebbene in presenza di un'apposita delibera del 3 aprile 2012); la messa a disposizione dell'elenco aggiornato dell’anagrafe condominiale contenente le generalità di singoli proprietari, titolari diritti reali e diritti personali di godimento. Inoltre, non ha fatto sostituire la pulsantiera dell'ascensore di una scala né ha proceduto a far regolare il timer per determinare l'orario di accensione e spegnimento delle luci delle scale.Quali sono gli adempimenti e le procedure da seguire perché l'amministratore esegua i suoi compiti? E, nel caso non lo faccia, in quela modo gli può essere revocato l'incarico??

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?