SE L'IMPRESA CHE FA I LAVORI NON È QUELLA DESIGNATA

LA DOMANDA L'assemblea condominiale approva un preventivo per alcuni lavori straordinari. L'amministratore, senza informare nessuno, fa eseguire i lavori a una ditta diversa da quella assegnataria. Cosa possono fare i condòmini, oltre a chiedere la revoca del mandato? Posono sottrarsi al pagamento di quella spesa, dal momento che è diversa da quella approvata in sede assembleare?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?