PER ALLARGARE LA FINESTRA SERVE UN TITOLO EDILIZIO

LA DOMANDA Un condomino ha allargato una finestra su un muro portante dell'edificio, senza alcuna autorizzazione condominiale, ma soprattutto comunale. Mi chiedo se ciò possa arrecare pregiudizio alla stabilità dell'edificio e se non avrebbe dovuto essere coinvolto il Genio civile.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?