IL FONDO PATRIMONIALE PUÒ SUBIRE LA REVOCAZIONE

LA DOMANDA Nel 2008 è stato costituito dai coniugi un fondo patrimoniale. Nel 2007 uno dei coniugi, titolare di ditta individuale, aveva contratto un mutuo ipotecario per la costruzione di un complesso residenziale. Il bene ipotecato è diverso da quelli destinati al fondo previdenziale.Il mutuo è stato erogato a stati avanzamento lavori nel 2008, 2009, 2010. Nel 2012, con atto notarile, è stata effettuata l’erogazione a saldo del mutuo. Con lo stesso atto del 2012, «si confermano tutte le pattuizioni di cui al contratto del 2007» e «si riconosce che la somma finora erogata si riferisce a spese effettivamente sostenute per il programma costruttivo ammesso al finanziamento». Il fondo patrimoniale può essere soggetto all'azione revocatoria?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?