ATTI PERSECUTORI - Cassazione n. 25756

Legittima la condanna per reato di atti persecutori aggravato dalla finalità di discriminazioni, il soggetto che abbia apostrofato il proprio vicino di casa come "scimmia sulla bici", "via di qui che puzzi" costringendo la persona bersagliata a cambiare le proprie abitudini e scelte di vita ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?