LA CHIUSURA TEMPORANEA DELLO STUDIO PROFESSIONALE

LA DOMANDA Un professionista, titolare di studio odontoiatrico, deve subire un intervento chirurgico che lo terrà lontano dallo studio per circa 45 giorni. Lo stesso professionista occupa due lavoratrici dipendenti. Nel periodo di malattia lo studio rimarrà ovviamente chiuso. Come si considera la posizione delle lavoratrici? È possibile la sospensione con accordo sindacale oppure sono previste altre eventuali coperture? Nell'ipotesi peggiore, cioè che non sia possibile il ricorso ad alcun ammortizzatore, l'obbligo retributivo e contributivo rimane in capo al datore di lavoro oppure, per impossibilità di resa della prestazione, il rapporto di lavoro è comunque sospeso?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?