LA CONTABILIZZAZIONE NON CAMBIA LA RIPARTIZIONE

LA DOMANDA Il nostro condominio è composto da 5 edifici indipendenti con 104 unità abitative. Tutte le spese condominiali sono suddivise tra i condomini in base ai relativi millesimi. Si è realizzata la contabilizzazione del riscaldamento installando su ciascun radiatore un ripartitore. Ogni edificio è alimentato da una sua rete indipendente, con percorsi diversi da una decina di metri fino a 250 metri.I costi fissi "involontari" debbono essere addebitati per singolo edificio (nuova tabella termica) poichè ciascun condomino deve pagare ciò che consuma anzichè per i millesimi dei 5 edifici, come attualmente previsto dal regolamento del condominio?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?