LE TABELLE MODIFICATE NON SONO RETROATTIVE

LA DOMANDA Nel condominio dove vivo, in un appartamento di mia proprietà, con la messa in opera delle valvole contabilizzatrici di calore sono emerse considerevoli diversità di potenze di Watt installate nelle varie unità, in appartamenti di pari dimensioni e a parità di millesimi utilizzati per il calcolo della spesa di riscaldamento. Le differenze - rilevate più volte dal gestore del riscaldamento su mio invito, poiché lamentavo un insufficiente grado di riscaldamento rispetto a quanto veniva percepito nelle altre unità del condominio - facevano sospettare questa disuguaglianza di fornitura. L'amministrazione, più volte informata, non ha ritenuto doveroso procedere a un controllo generale: secondo i calcoli fatti, si può considerare che io abbia pagato annualmente 600 euro più del dovuto. Data la certificazione fatta dallo studio tecnico incaricato della contabilizzazione, posso avere il rimborso di cinque anni?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?