LA FATTURAZIONE DEL SINDACO UNICO

LA DOMANDA Un collegio sindacale, incaricato anche della revisione legale presso una Srl, è stato nominato il 9 febbraio 2011, con scadenza fino all'approvazione del bilancio chiuso al 31 dicembre 2013, quindi al 23 maggio 2014. Ad aprile 2011 il collegio ha redatto la relazione al bilancio 2010; nel 2012-2013-2014 vengono fatturate le relazione ai bilanci 2011-2012-2013 e le revisioni legali per gli stessi anni, ma omettendo, di fatto, di fatturare la relazione al bilancio 2010 di cui sopra; inoltre, sempre nel 2014, sono stati fatturati 5/12 di compensi come sindaci e revisori. È corretto? Il sindaco unico (ex presidente), nominato con l'assemblea del 23 maggio 2014, di approvazione del bilancio al 31 dicembre 2013, cosa deve fatturare per il 2014 nel 2015, dopo l'approvazione del bilancio chiuso al 31 dicembre?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?