L'AMMINISTRATORE SEGNALA I PROPRIETARI MOROSI

LA DOMANDA Volevo avere spiegazione sul comportamento che bisogna tenere con i condòmini morosi. L'amministratore deve avvisare i fornitori/creditori di queste posizioni, poiché dev'essere effettuata la prima escussione verso questi proprietari e poi, in un secondo tempo, occorrerrà rivolgersi anche ai condòmini in regola con i versamenti? Il nostro amministratore ci ha comunicato che non esiste alcuna sentenza di Cassazione che si sia espressa in merito e che, quindi, ritiene di dover raccogliere le somme a debito verso i fornitori dai condòmini "virtuosi". Mi sembra abbastanza comodo e facile per lui. Come dobbiamo comportarci?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?