Civile

Giornalisti, collaboratori fissi: compensi «a pezzo» per gli impegni extra

Fonte: Guida al Diritto Nel lavoro giornalistico il compenso del collaboratore fisso deve quantificarsi tenendo conto dei parametri indicati dal contratto nazionale (all’articolo 2) e cioè: l’importanza delle materie trattate, il tipo, la qualità e quantità delle collaborazioni. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 290/2014 , rigettando il ricorso di un’agenzia di stampa condannata a pagare 75mila euro ad un giornalista che era stato collaboratore fisso per due anni. La ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?