Tributario

Avvocati, 40mila euro di fatturato non fanno scattare in automatico il pagamento dell’Irap

Francesco Machina Grifeo

Fonte: Guida al Diritto Per l’avvocato il pagamento dell’Irap non può essere imposto soltanto sulla base dei guadagni ottenuti dovendosi sempre dimostrare la presenza di una adeguata organizzazione. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con l’ordinanza 28212/2013 , ribaltando la sentenza della Commissione tributaria regionale della Emilia Romagna che aveva condannato un legale ritenendo sufficiente per la sottoposizione ad imposta l’esistenza di un «discreto livello di guadagni», pari a 38 mila euro nel 2003. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?