Hai filtrato per



— L’Esperto risponde

  1. L'INCARICO PUÒ ESSERE AFFIDATO A UN AVVOCATO

    Un amministratore di condominio, avvocato, e il figlio di lui, anch'egli avvocato, possono difendere il condominio da cause/ingiunzioni e, ancora, possono essere nominati difensori/accusatori di...

  2. PER LE CLAUSOLE ELASTICHE «PRECEDENZA» AL CCNL

    Secondo l'articolo 6, comma 6, del Dlgs 81/2015, «le clausole elastiche prevedono, a pena di nullità, le condizioni e le modalità con le quali il datore di lavoro, con preavviso di due giorni...

  3. AMMINISTRATORE REVOCABILE PER OMESSA CONVOCAZIONE

    L'amministratore condominiale non ha ancora convocato l'assemblea ordinaria relativa all'anno 2016. Poiché gode del consenso di quasi tutti i condòmini, intende convocarla dopo il periodo feriale,...

  4. SPAZI COMUNI AFFITTATI CON VOTO A MAGGIORANZA

    Siamo proprietari di un appartamento al primo piano di un condominio, e sotto di noi c'è un bar che, dopo circa 40 anni, chiede di mettere dei tavolini su di uno spazio che è di proprietà...

  5. AMMESSO IL LAVORO SUBORDINATO TRA CONIUGI

    La mia domanda è relativa a una Srl con due soci (il marito al 90% e la moglie al 10) esercente l'attività di ristorazione. Il marito è iscritto alla Gestione commercianti e vorrebbe assumere la...

  6. IL CONSUNTIVO SI PRESENTA ENTRO 180 GIORNI

    Come va interpretato il punto n. 10 dell'articolo 1130 del Codice civile? L'assemblea deve effettivamente tenersi entro 180 giorni dalla chiusura dell'esercizio, oppure l'amministratore deve...

  7. D'OBBLIGO L'INSTALLAZIONE DELLE TERMOVALVOLE

    Nel condominio al mare in cui posseggo un alloggio, dopo riunioni e rinvii vari, all'assemblea straordinaria per deliberare la posa in opera di valvole termostatiche e contabilizzatori, la maggioranza...

  8. SULLA QUOTA DISPONIBILE IL TESTATORE E' «LIBERO»

    In un testamento, nostro padre vorrebbe disporre delle quote di eredità a noi tre figli, unici eredi, tenendo conto, almeno in parte, delle dazioni di denaro da lui fatte verso di noi nel tempo,...

  9. DA ACCERTARE L'EVENTUALE INIDONEITÀ SOPRAVVENUTA

    Una richiesta di malattia professionale è stata presentata da parte di un lavoratore agricolo a tempo determinato. Del certificato si evince che la causa sarebbe "il sollevamento dei pesi fatti in...

  10. NON ASSUME I DEBITI CHI RINUNCIA ALL'EREDITÀ

    Siamo venuti a conoscenza di una situazione economica molto critica che riguarda mio padre, malato terminale. Purtroppo abbiamo trovato circa 100mila euro di debito con la banca e con alcune...

  11. DISMISSIONE DI UN TERRENO TRAMITE ATTO NOTARILE

    Possiedo un piccolo terreno inedificabile in comproprietà con altri. L'area non è vendibile, per lo scarso interesse del mercato. E' possibile cederla gratuitamente allo Stato o a un altro ente...

  12. LE INFORMAZIONI AL COMUNE SUL CAMBIO DI DESTINAZIONE

    Un immobile, al piano terra di uno stabile, a uso deposito, è stato acquistato nel 1980. Nel 1996 i vigili urbani hanno emesso un verbale nei confronti del proprietario e dell'affittuario, perché il...

  13. IL CONDOMINIO MINIMO SI SCIOGLIE ALL'UNANIMITÀ

    La risoluzione 74/E del 2015 ha chiarito che per le spese sostenute per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione - realizzati su parti comuni di condomìni minimi - la...

  14. CONCESSIONI ESCLUSIVE: SERVE L'OK DI TUTTI

    Sono l'amministratore di un condominio nel quale sono anche condomino. Abbiamo tre aree a verde (in pratica delle scarpate), la cui manutenzione ci costa molto. Nell'ambito della riduzione dei costi,...

  15. ANCHE GLI USUFRUTTUARI INTERVENGONO ALLA VENDITA

    Un genitore dona la nuda proprietà di un immobile al figlio con riserva di usufrutto, trasferibile, in caso di morte, al coniuge superstite. In caso di vendita della proprietà piena dell'immobile,...

  16. IL CRITERIO DI CALCOLO PER LA «FINE LAVORI»

    Il regolamento edilizio di un Comune prevede una sanzione per il ritardo nella comunicazione di fine dei lavori. L'inizio dei lavori fu dato il 19 aprile di tre anni fa, contestualmente alla...

  17. I PROVVEDIMENTI POSSIBILI PER ASSENZE INGIUSTIFICATE

    L'inerzia del dipendente, che non si presenta al lavoro e che, nonostante gli sia richiesto, non giustifica l'assenza, non potendo più essere considerata "per fatti concludenti" quale manifestazione...

  18. IL VALORE PER LE TABELLE NON E' QUELLO DI MERCATO

    Tra gli incentivi a realizzare opere riguardanti il risparmio energetico c'è anche l'aspetto dell'"aumento del valore dell'unità immobiliare a seguito della diminuzione dei consumi energetici". Ciò...

  19. VERNICIATURA DIFFORME CON SANZIONE CONDOMINIALE

    Un condomino ha verniciato le ringhiere dei balconi con una vernice chiara, di colore diverso da quello scelto dall'assemblea. L'amministratore l'ha richiamato, dicendo non solo che stava sbagliando,...

  20. ANCHE LA PROMOZIONE A VOCE PUÒ ESSERE VALIDA

    Sono un impiegato con Ccnl (contratto collettivo nazionale di lavoro) dei metalmeccanici. La direzione mi ha conferito verbalmente l'incarico di coordinatore con convocazione del personale, dando...

  21. PERIODO DI PROVA E CONGRUITÀ DELLE CLAUSOLE

    In una lettera di assunzione a tempo pieno e indeterminato, in qualità di impiegato, a decorrere dal 9 gennaio 2017, le mansioni erano così riportate: «Ella svolgerà le mansioni di responsabile...

  1. SUPERCONDOMINIO, CONSIGLIO CON AMBITO DELIMITATO

    Abito in un supercondominio con vari corpi-fabbricati e, pertanto, vari accessi agli stessi. L'assemblea ha ratificato la nomina dei rappresentanti del "consiglio di condominio". Vorrei però sapere...

  2. AMMINISTRATORE REVOCABILE SE NON ESEGUE LE DELIBERE

    Quali strumenti ha a disposizione un condomino per fare in modo che l'amministratore provveda ad eseguire le delibere assembleari in tempi ragionevoli? Nell'assemblea del 2016 abbiamo deliberato la...

  3. IL FONDO SPECIALE E' INDEBITO SE NON E' DELIBERATO

    Vorrei dei chiarimenti circa il fondo spese condominiale. Il fondo deve essere costituito obbligatoriamente dall'amministratore, se vengono deliberate spese straordinarie, e deve poi essere utilizzato...

  4. I DUE CRITERI PER RIPARTIRE I COSTI DI RISCALDAMENTO

    Ho un dubbio sulla ripartizione delle spese di riscaldamento, così com'è prevista dal Dlgs 102/2014. La norma Uni 10200 suddivide la spesa complessiva in quota volontaria (quota parte della spesa...