Hai filtrato per



— L’Esperto risponde

  1. PAGA LE SPESE DEL CORTILE ANCHE CHI HA LA SERVITÙ

    Il cortile condominiale è gravato da servitù di passaggio, pedonale e veicolare, per una proprietà esterna al condominio. Tale proprietà deve contribuire alle spese di manutenzione del cancello e...

  2. I FRONTALINI DEL BALCONE SONO BENI COMUNI

    Nel nostro condominio si devono ripristinare i parapetti in cemento armato dei balconi aggettanti (due frontali e due laterali, distaccati tra loro e dalla facciata). Secondo alcuni condòmini, le...

  3. «DOPPIA CONFORMITÀ» NON REALIZZABILE

    Una villetta con piano terra e primo piano, costruita nell'anno 1963 in seguito a un progetto approvato, al suo interno presenta difformità rispetto a tale progetto. Inoltre, pur rispettando...

  4. I DOCUMENTI SULLA GESTIONE A CUI SI PUÒ ACCEDERE

    Oltre ai giustificativi di spesa (articolo 1130-bis del Codice civile), ai registri condominiali (articolo 1129) e alla rendicontazione periodica del conto corrente (articolo 1129, n. 7),...

  5. ABUSIVISMO: GLI ASPETTI PENALI E AMMINISTRATIVI

    In un fabbricato (non diviso) situato nel centro storico, la soffitta comune (già abbastanza alta) viene allargata, da parte di un comproprietario, di ben 12 metri di lunghezza e 0,90 di altezza,...

  6. SCALDABAGNI CON «CILA» SE INCIDONO SULLA FACCIATA

    A seguito di decisione assembleare presa all'unanimità, dopo una verifica delle canne fumarie dichiarate non più a norma, si è deciso di installare gli scaldabagni di nuova generazione senza...

  7. CHIOSTRINE: MANUTENZIONE A CARICO DI TUTTI

    Abito in un palazzo di otto piani, con quattro appartamenti per ogni piano. All'interno dell'immobile c'è una chiostrina dove si affacciano solo due colonne di appartamenti e le scale condominiali....

  8. BALCONE DA RIPRISTINARE PRIMA DI VENDERE LA CASA

    Ho un appartamento popolare provvisto di balconi interni. Questi non sono come i classici balconi (cioè esterni rispetto al volume dell'appartamento), bensì ottenuti all'interno dello stesso...

  9. MODIFICA DELLE TABELLE A MAGGIORANZA «SEMPLICE»

    In un condominio con tabelle millesimali contrattuali, affette da errori sostanziali poiché gli appartamenti sono calcolati a un piano differente rispetto alla reale collocazione, la delibera di...

  1. COLLAUDO E VALUTAZIONE: RUOLI INCOMPATIBILI

    Nell'ambito della progettazione di un'opera pubblica è compatibile l'attività di supporto al Rup (responsabile unico del procedimento), finalizzata alla valutazione del progetto esecutivo, con...

  2. CONGEDO MATRIMONIALE DISCIPLINATO DAI CCNL

    Il diritto a fruire di almeno 15 giorni di calendario per congedo matrimoniale da parte degli impiegati, e il relativo trattamento economico e normativo, salvo quanto previsto in senso più favorevole...

  3. REQUISITI DI GARA CON MARGINI DI DISCREZIONE

    Faccio il volontario per un'associazione che vorrebbe partecipare all'appalto per la gestione di un canile. Tale appalto ha già subito tre proroghe. Inoltre, se il bando fosse compilato come quello...

  4. L'AUTO PER FINI AZIENDALI NON E' UN FRINGE BENEFIT

    Una società concede le auto ai dipendenti per lo svolgimento dell'attività. Per non applicare il fringe benefit, è necessario che le auto vengano usate a rotazione dai dipendenti? Se ciò è...

  5. DIMISSIONI NON PRESENTATE E TICKET DI LICENZIAMENTO

    Vorrei dei chiarimenti riguardo al meccanismo delle dimissioni e del licenziamento. Come consulente del lavoro, seguendo diverse aziende, mi sta capitando sempre più spesso che i dipendenti da un...

  6. APPRENDISTATO PER IL PERCETTORE NASPI

    Ho letto che possono beneficiare di un'assunzione con contratto di apprendistato professionalizzante, senza limiti di età, anche i percettori di trattamento di disoccupazione (Naspi). Vorrei sapere...

  7. LA TETTOIA AGGIUNTA, IL DECORO E L'ABUSO

    Nel 1994 e nel 1998 comprai due appartamenti attigui all'ultimo piano, con il lastrico solare a uso esclusivo e balconi aggettanti sulla facciata. Quello del 1998 aveva una tettoia di vetro aperta...

  8. RIPARAZIONE DEI CAMINI A CARICO DEI PROPRIETARI

    Per la sistemazione di camini pericolanti in un condominio, chi deve pagare: tutti i condòmini o i proprietari dei camini stessi? L'amministratore dice che la materia non è chiaramente normata dalla...

  9. NORME DEL CONDOMINIO APPLICABILI AL CONSORZIO

    Un gruppo di lottizzanti un terreno edificabile richiede un amministratore per gestire le pratiche della lottizzazione (riunioni, preventivi, rapporti con il Comune, riscossione quote, pagamenti,...

  10. ASSEMBLEE, CONVOCAZIONI CON REGOLE NON DEROGABILI

    Il nuovo amministratore ci ha dato una lettera da firmare in cui il condomino dichiara la volontà di ricevere la convocazione alle assemblee tramite email, sollevando l'amministratore da qualsiasi...

  1. CHILI DI FUNGHI IN ECCESSO: PAGAMENTO RIDOTTO

    La legge regionale lombarda 31/2008, all'articolo 110, comma 1-bis, prevede che per la raccolta di funghi oltre il limite di 3 kg al giorno sia irrogata, oltre a una sanzione in misura ridotta di...

  2. DELIBERA ANNULLABILE DA CHI NON VIENE CONVOCATO

    Nell'ultima assemblea del nostro condominio del 26 luglio scorso, tramite Pec ho chiesto all'amministratore - cinque giorni prima della prima convocazione - copia degli elenchi di tutti gli avvisi di...

  3. CODICE FISCALE ANCHE PER IL COMPLESSO A SCHIERA

    Abito in un complesso composto da nove villette a schiera, tutte divise tra loro (da cielo a terra), che hanno in comune solo lo scivolo e il cortile di accesso ai garage. Di conseguenza, le spese...

  4. IL NEGOZIO PARTECIPA ALLE SPESE PER LE SCALE

    Vorrei avere chiarimenti circa la partecipazione alle spese di manutenzione straordinaria di androne e scale, da parte di un negozio che si affaccia sulla strada e non ha accesso diretto a queste...

  5. GLI IMPIANTI TERMICI E LO SBOCCO DELLE CANNE

    A seguito di un'ispezione alle canne fumarie, la ditta che ha eseguito il controllo ha concluso che le stesse non erano più idonee a smaltire i fumi degli scaldacqua installati all'interno dei...

  6. L'AMMINISTRATORE INERTE SUI LAVORI GIÀ DELIBERATI

    Vorrei sapere se è possibile che un amministratore di condominio possa opporsi a un lavoro da compiere per finire degli interventi per lo sfiato del bagno della colonna dei condòmini sottostanti,...

  7. CON OLTRE 60 CONDÒMINI, PREVISTI I RAPPRESENTANTI

    L'articolo 67 delle disposizioni per l'attuazione del Codice civile prevede che, quando complessivamente vi siano più di sessanta condòmini, ogni condominio elegga il proprio rappresentante. Ma a...